*

Menu

Welcome, Guest. Please login or register.
Did you miss your activation email?
June 13, 2024, 12:33:54 PM

Login with username, password and session length

222 Guests, 0 Users

Author Topic: psy e politica  (Read 6198 times)

-Stoned Again-

  • Super Moderatore
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 1440
    • View Profile
psy e politica
« on: January 07, 2010, 10:42:20 AM »
segnalo un articolo che potrebbe essere interessante sulla riflessione "psicologhe-psicologi & la partecipazione politica".

http://www.altrapsicologia.it/content/templates/articolo.asp?articleid=2265&zoneid=71
A volte è troppo testardo e un po\' chiuso, non dice molto le sue cose, ma a me piace da morire così..mi piace tutto..

zuva_ra

  • Jr. Member
  • **
  • Posts: 66
    • View Profile
psy e politica
« Reply #1 on: January 07, 2010, 12:50:02 PM »
Riporto da http://www.altrapsicologia.it/ordine-psicologi-lazio/articoli/consiglio-nazionale-ordine-psicologi.asp, articolo scritto da N.Piccinini:

Con stupore prendo atto che gli psicologi non hanno quindi consistenti problemi di lavoro. Sono felice, ma...

    * che significa "occupazione qualsiasi"? Fare il pizzaiolo? Perché nel caso non dovevo aspettare 5 anni di università ed uno di tirocinio...
    * che significa "sviluppare attività psicologica" se non specifichi quanti soldi genera? Il volontariato con pagamento a buoni pasti rientra nello sviluppo di attività psicologica?

Le mie perplessità non si placano neppure quando si afferma:

    Possiamo dunque affermare che la copertura occupazionale degli psicologi italiani appare ampia e coerente; insomma, la gran parte di chi ha intrapreso questo percorso di formazione trova poi una collocazione professionale pertinente

Si, certo... talmente pertinente che su 70.000 psicologi italiani iscritti all'Ordine, solo il 50% è iscritto all'ENPAP, ovvero ha aperto partita iva ed offre prestazioni psicologiche



 :cry:
vive la vie en laissant que le soleil peut entrer

zuva_ra

  • Jr. Member
  • **
  • Posts: 66
    • View Profile
psy e politica
« Reply #2 on: January 07, 2010, 12:56:37 PM »
vive la vie en laissant que le soleil peut entrer

vanev

  • Responsabile Portale
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 779
    • View Profile
psy e politica
« Reply #3 on: January 07, 2010, 01:53:40 PM »
L'allegato sulla psicoterapia è da leggere, anche se in realtà non c'è nulla di nuovo, ma è interessante vedere nero su bianco tutte le difficoltà della professione, i timori, il divario tra realtà e la professionalità acquisita.

Sicuramente un problema fondamentale è questo che Altrapsicologia chiama Marketing e promozione (che non mi piace tantissimo come nome). Vi posto i problemi perchè sono esattamente e precisamente quelli che riscontro anch'io, di cui parliamo anche spesso al collettivo.

   1.  un’immagine dello psicologo ancorata a stereotipi obsoleti, schiacciata su dimensioni di malattia e patologia, affiancata a figure quali medico, psicoterapeuta o psichiatra.

E aggiungerei una mancanza di conoscenza di cos'è uno psicologo, cosa fa, quali sono le altre figure professionali. C'è una confusione incredibile ed è inquietante che molti che studiano psicologia non sappiano queste cose.....

   2. un sistema mass-mediatico che distorce l’immagine della Psicologia, a volte per ignoranza in materia, altre volte per precisi interessi economici (meglio la pillola…).

   3. un peso politico nullo della nostra categoria in sede parlamentare, che non permette di legiferare provvedimenti che riconoscano la rilevanza sociale dello psicologo.

   4. un proliferare di professioni limitrofe (counselor, coach, ecc…) che abusano degli ambiti di competenza psicologica, senza trovare opposizione da parte dei nostri Ordini.

   5. vent’anni di Ordine governato da psicologi sanitari, che hanno concepito lo psicologo esclusivamente come psicoterapeuta, come dipendente tramite concorso e non come libero professionista pro-attivo nel mercato dei servizi.

   6. un disinvestimento completo nelle aree emergenti della Psicologia, ed un parallelo disinteresse a creare sinergie con altre professioni potenzialmente interessate alle nostre competenze: avvocati, architetti, informativi, operatori turistici, banche e assicurazioni, ecc…

   7. un sistema universitario che continua a sfornare migliaia di giovani colleghi, in un mercato già saturo, e con percorsi formativi che non rispondono al reale fabbisogno del mercato del lavoro e della società.
Se il denaro crescesse sugli alberi a me capiterebbe un bonsai (Boris Makaresko).

I miei click

zuva_ra

  • Jr. Member
  • **
  • Posts: 66
    • View Profile
psy e politica
« Reply #4 on: January 07, 2010, 02:07:20 PM »
Quote from: vanev

E aggiungerei una mancanza di conoscenza di cos'è uno psicologo, cosa fa, quali sono le altre figure professionali. C'è una confusione incredibile ed è inquietante che molti che studiano psicologia non sappiano queste cose.....



 E' molto vero quello che scrivi....a tal proposito vi propongo un questionario di Opsonline per la ricerca su quelle che sono le rappresentazioni sociali delle tre figure professionali (psicologo, psicoterapeuta e counselor), internamente alla nostra categoria professionale; quindi proprio come chi lavora in questo campo "intende" le varie figure professionali...
Questo è il link per trovare il questionario:
http://www.opsonline.it/hp/lab/counseling-psicologico/

E' un pò lunghetto....ma se può servire  :thumbsup:
A me sono sorti parecchi dubbi dopo averlo compilato..adesso ne so un pò di più  :laugh:
 :bye2:
vive la vie en laissant que le soleil peut entrer

mahanimj

  • Super Moderatore
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 2033
    • View Profile
psy e politica
« Reply #5 on: January 07, 2010, 03:34:17 PM »
IL questionario deve sicuramente essre interessnte, ma adesso non è più visibile perchè sono appena passati alla fase di analisi dei dati...

ho letto qualche articolo e qualche documento postato qui...l'unica cosa che mi viene da dire è: PARANOOOOOooooOOOIA!!! Devo dire che adesso sono acora più sconfortato di prima, ed era ben difficile...

C'è da rimboccarsi sempre di più le maniche, ma soprattutto fare girare queste notizie personalmente, portarle nelle aule, nelle lezioni, nella classi, all'interno dell'università.

Propongo un incontro, per adesso magari autogestito da studenti con qualche rapresentante di altrapsicologia...
Será que ainda vai chegar o dia de se pagar até a respiração? Pela direção que o mundo está tomando eu vou viver pagando o ar de meu pulmão...

zuva_ra

  • Jr. Member
  • **
  • Posts: 66
    • View Profile
psy e politica
« Reply #6 on: January 07, 2010, 03:57:11 PM »
l'idea dell'incontro la trovo interessante..
Scusate per il questionario...io lo feci ad ottobre, pensavo  ci fosse ancora tempo per compilarlo  :nosweat:
vive la vie en laissant que le soleil peut entrer

-Stoned Again-

  • Super Moderatore
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 1440
    • View Profile
psy e politica
« Reply #7 on: January 15, 2010, 02:37:02 PM »
si potrebbe pensare di chiamare qualcuno di altrapsicologia - Lombardia (ho letto che hanno la maggioranza ora nell'ordine della regione) per quell'incontro che normalmente organizza Blandino sugli "sbocchi professionali"
A volte è troppo testardo e un po\' chiuso, non dice molto le sue cose, ma a me piace da morire così..mi piace tutto..

mahanimj

  • Super Moderatore
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 2033
    • View Profile
psy e politica
« Reply #8 on: January 15, 2010, 10:03:30 PM »
Mi sembra una ottima idea, davvero, sono entusiata, sì, partecipativo insomma...facciamolo facciamolo facciamolo, io vengo di sicuro, chiamalo, organizza, vuoi che lo faccio io? ti prego dimmi di sì...cerco di interpretare il pensiero degli studenti che non leggeranno mai questo post, non tutti ovviamente!!!...
« Last Edit: January 15, 2010, 10:07:23 PM by mahanimj »
Será que ainda vai chegar o dia de se pagar até a respiração? Pela direção que o mundo está tomando eu vou viver pagando o ar de meu pulmão...

zuva_ra

  • Jr. Member
  • **
  • Posts: 66
    • View Profile
psy e politica
« Reply #9 on: January 15, 2010, 10:18:47 PM »
intanto è già carino che ci sia qualcuno che organizza un incontro sugli sbocchi professionali..
Io non lo sapevo e la trovo un'ottima idea...
Per quanto riguarda il fatto di poter invitare qualcuno di AltraPsicologia..perchè no...bisogna contattarli e se c'è qualcuno disponibile, che ben venga..
Normalmente in che periodo si organizza questo incontro?
vive la vie en laissant que le soleil peut entrer

-Stoned Again-

  • Super Moderatore
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 1440
    • View Profile
psy e politica
« Reply #10 on: January 16, 2010, 07:25:35 PM »
riporto l'ultimo pezzo della mail che AltraPsicologia ha mandato come commento-ringraziamento ai risultati elettorali...

Quote
[...] Occorre però aggiungere che queste elezioni, accanto al dato di rinnovamento portato da AP e all'affacciarsi sulla scena delle nuove leve, ha mostrato una tendenza più generale alla disaffezione verso le sorti della nostra categoria e del suo governo: distacco talora affermato e argomentato e volontà di fare a meno della istituzione ordinistica, talaltra agito come disimpegno passivo e "lasciar cadere" qualcosa di percepito come molto lontano o inutile.

In quasi tutte le regioni si è fatto fatica a raggiungere il quorum addirittura in seconda convocazione (16,6% degli aventi diritto); per la prima volta, a quanto ci consta, in una regione, l'Emilia Romagna, non lo si è nemmeno raggiunto ed ora si attendono istruzioni ministeriali sul da farsi.

Un segnale, questo della disaffezione della non-partecipazione, che certamente deve far riflettere seriamente tutti (almeno tutti coloro in grado di riflettere) e che per noi altro non è che il segnale del baratro, sempre più ampio e profondo, che si è prodotto in questi primi 20 anni dalla legge 56/89 tra i professionisti Psicologi e chi avrebbe dovuto rappresentarli.

Parallelamente, in un'epoca di enorme contrazione del mercato della psicoterapia privata e di totale assenza di lavoro e di turnover nei servizi pubblici, le promesse elettoralistiche che seminano illusioni e coltivano clientele nei votanti oggi sono diventate meno sostenibili. A poco - almeno nelle regioni in cui AP è stata presente - sono serviti gli specchietti per allodole dei test sullo stress lavoro-correlato, la firma di patti scritti e altre amenità del genere. [...]


e poi:

Quote
Invitiamo, infine, i colleghi che credono al nostro progetto di riforma e apprezzano il nostro tangibile entusiasmo a contattarci per eventuali collaborazioni e per la formazione di nuovi gruppi AP locali.


non li abbiam votati né, almeno personalmente, intendamo fondare un gruppo AP locale..però possiamo a maggior ragione far buon uso del loro tangibile entusiasmo e invitarli a parlare agli studenti :naughty:
A volte è troppo testardo e un po\' chiuso, non dice molto le sue cose, ma a me piace da morire così..mi piace tutto..

zuva_ra

  • Jr. Member
  • **
  • Posts: 66
    • View Profile
psy e politica
« Reply #11 on: January 16, 2010, 07:45:05 PM »
Quote from: -Stoned Again-
possiamo a maggior ragione far buon uso del loro tangibile entusiasmo e invitarli a parlare agli studenti :naughty:

sono perfettamente daccordo con te  :asd:
vive la vie en laissant que le soleil peut entrer