*

Menu

Welcome, Guest. Please login or register.
Did you miss your activation email?
February 25, 2024, 05:16:10 PM

Login with username, password and session length

54 Guests, 0 Users

Author Topic: 150 dell'ateneo di Torino 2007/2008  (Read 2311 times)

SecretSybil

  • ex Responsabile Forum
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 2901
    • View Profile
150 dell'ateneo di Torino 2007/2008
« on: October 25, 2007, 03:28:06 PM »
da http://www.unito.it/studenti_150ore.htm

Quote
L'Università affida ogni anno ai propri studenti attività di collaborazione da prestare a tempo parziale presso le strutture universitarie, per un ammontare massimo di 150 ore per ciascuno studente collocatosi in graduatoria utile.


Concorso per la collaborazione a tempo parziale presso gli uffici dell'Amministrazione Centrale e presso l'EDISU per l'anno 2008, indetto dal Settore Affari Generali della Divisione Diritto allo Studio.
- Bando 2008
- Domanda telematica 2008
Il periodo di presentazione delle domande scade alle ore 13.00 del 13 novembre 2007.



Si invita a visualizzare il Regolamento ed il Codice Comportamentale.

Per informazioni:
Ufficio collaborazioni a tempo parziale "150 ore"
Via Po 31, 10124 TORINO (III piano)
Tel. +39 0116704356/4359 - Fax +39 0116704370
e-mail: servstud-150ore@unito.it
Orario di apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì 9.00-12.00

debora

  • Super Moderatore
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 1011
    • View Profile
150 dell'ateneo di Torino 2007/2008
« Reply #1 on: July 03, 2008, 05:39:39 PM »
mmm..le cose mi sa che non vanno come dovrebbero..

sbaglio o le 150 ore sono un "premio"?
sbaglio o si tratta di una sorta di borsa di studio data per merito a chi si trova in una buona posizione in graduatoria?
sbaglio o l'UNIVERSITA' dovrebbe promuovere la cultura, premiare chi si impegna e soprattutto insegnare?
e allora perchè UniTo propone come 150 ore andare a cambiare la carta igienica nei bagni del rettorato,portare il caffè al capoufficio di turno, portare la posta piuttosto che andare a fare il duplicato delle chiavi di nn so cosa? (guardate l'art 13)

ebbene sì, mi è giunta voce che sprecano i soldi così, invece di portare una crescita alle conoscenze di chi studia propongono mansioni che in  realtà spetterebbero ad enti appositi..
ci sono un sacco di agenzie ed imprese che sarebbero ben liete di svolgere tali mansioni, ma non uno studente universitario che si aspetta altro dalla facoltà.
non sto denigrando il tipo di lavoro,ma critico chi approfitta dei fondi destinati all'università DEGLI STUDI per BORSE DI STUDIO.
insomma, pur di non assumere personale usano i 150 ore, ma che senso ha?perchè?
insomma si sta parlando di università, si sta parlando di una borsa di studio, si sta parlando di gente che si sbatte per saperne un po' di più e che si aspetta cultura, non sfruttamento..

ps: fanno passare la collaborazione a tempo parziale come Borsa di studio, e se rinunci rinunci alla borsa di studio, non a un lavoro.
quindi o si cambiano i termini in cui viene posta la faccenda o si adeguano le offerte.
nb: sto parlando di UniTo non delle 150 ore di Facoltà.
« Last Edit: July 03, 2008, 05:43:23 PM by debora »